/ 12 Curiosità su “MEMENTO”

1. Jonathan Nolan scrisse il racconto da cui suo fratello Christopher creò il film. Nel racconto però gli avvenimenti non vanno al contrario e quando Christopher parlò di questa idea a Jonathan lui rispose: “È la cosa più stupida che abbia mai sentito”.

2. I tre attori principali si sono incontrati sul set solo durante il primo giorno di riprese nella scena a casa di Natalie.

3. Il film è stato girato in appena 25 giorni con un budget di 4.5 milioni di dollari.

4. Il numero di telefono di Teddy è lo stesso di Marla in FIGHT CLUB

5. Il negozio di Tatuaggi si chiama EMMA’S TATTOO per omaggiare la moglie di Christopher.

6. La Honda Civic bianca parcheggiata al motel appartiene al regista.

7. Sia in questo che nel precedente “FOLLOWING” si può vedere il logo di Batman. Personaggio che Christopher Nolan porterà poi al cinema con la trilogia de il Cavaliere Oscuro.

8. La prima scelta per la parte principale era Alec Baldwin e poi Brad Pitt. Venne scelto Guy Pearce dopo che Nolan vide la sua performance in “L.A CONFIDENTIAL”.

9. Ad inizio film la mano che regge la pistola e spara è quella del regista.

10. Durante il montaggio del film le scene a colori furono indicate con lettere dalla A alla V, mentre le scene in bianco e nero furono numerate dall’1 al 22. Con questo metodo Nolan e il montatore ordinarono la sequenza del film in questo modo: 1, V, 2, U, 3, T..

11. Nella versione originale del film, quando Teddy pronuncia la frase <You don’t have a clue, you freak!> le ultime due parole che si sentono non sono pronunciate dall’attore Joe Pantoliano, ma da Nolan stesso. Dopo la fine delle riprese il regista non era soddisfatto del tono con cui Pantoliano le aveva recitate, così decise di ri-registrarle da solo, imitando la voce dell’interprete.

12. Esiste una versione in dvd del film (che io possiedo) in cui in uno dei due dischi il film fila linearmente e non al contrario.

Rispondi