/ 12 Curiosità su “UP” (2009)

1. Il villain del film d’animazione, Charles Muntz, prende il nome da Charles Mintz, un dirigente della Universal Pictures che nel 1928 si appropriò dei diritti, di proprietà di Walt Disney, di “Oswald il Coniglio Fortunato”. A seguito di questa vicenda Disney creò Topolino… che ebbe molta più fortuna di Oswald.

2. Gli animatori, per il volto del protagonista Carl Frederiksen, si sono ispirati all’attore due volte premio Oscar Spencer Tracy.

Continua a leggere

/ 12 Curiosità su WALL-E (2008)

1. Il team creativo della PIXAR guardò per un anno e mezzo i film di Charlie Chaplin e Buster Keaton per comprendere al meglio come realizzare un film dove non dovevano contare le parole.

2. WALL-E sta per: Waste Allocation Load Lifter Earth class, ma è anche un omaggio a Walter Elias Disney.

3. Il regista Andrew Stanton parlò dell’idea del film già nel 1994 ad un tavolo con John Lasseter, Pete Docter e Joe Ranft. A quel tavolo nacquero anche le idee per “Monsters and Co.”, “Toy Story 2”, “A Bug’s Life” e “Alla ricerca di Nemo”.

Continua a leggere

/ 10 Curiosità su Monsters & Co. (2001)

1. L’idea venne al regista Pete Docter che pensò che i bambini oltre a credere che i giocattoli prendano vita quando loro non ci sono, come in “Toy Story”, credono anche che i mostri spuntino dall’armadio o da sotto il letto per spaventarli.

2. Sulley in origine era un operaio dalla pelliccia marrone di nome Johnson e non uno spaventatore, poi l’idea venne scartata.

3. Bill Murray fu provinato per dare la voce a Sulley ma alla fine venne preso John Goodman. Mike invece è doppiato da Billy Crystal e in Italia da Tonino Accolla.

Continua a leggere

Recensione: “RED”

Classificazione: 4 su 5.

Virginia ci racconta di cosa ne pensa del nuovo film Pixar “RED” che trovate su “Disney + senza costi aggiuntivi!❤

Piccola premessa, io sono una super fan (e super esperta) di film di animazione, e devo dire che questo mi è piaciuto molto. Adoro questa nuova corrente che sta seguendo la Pixar negli ultimi anni in cui i bambini si comportano come… bambini!

Continua a leggere