/ Recensione: THE CROWN (Stagione 5)

Cercherò di limitare la mia recensione solamente alle sensazioni che mi ha fatto provare, a come ho trovato le prove attoriali e la realizzazione tecnica, senza addentrarmi su quanto sia attendibile la ricostruzione storica, visto che su quella le polemiche imperversano da prima che uscisse ancora su Netflix. Di sicuro ci sono pro e contro ma ammetto che questa stagione non mi ha coinvolto appieno come le altre e soprattutto come la precedente quarta stagione.

Continua a leggere

/ 20 Curiosità su “IL GLADIATORE” (2000)

1. Il primo nome per interpretare Massimo Decimo Meridio era Mel Gibson. Gibson rifiutò la parte perché si riteneva troppo vecchio per il ruolo (otto anni in più rispetto a Crowe).

2. La produzione voleva girare dentro il vero Colosseo ma il permesso fu negato dal comune di Roma. Così il suo interno venne parzialmente ricostruito a Malta in cinque mesi e poi completato digitalmente.

3. Crowe veniva dal film “Insider” per cui aveva messo su parecchio peso. Per perderlo andò nella sua fattoria in Australia facendo ogni tipo di lavoro di fatica.

Continua a leggere

/ Tonino Accolla e l’arte di essere Homer Simpson

“Giorgio Gori, allora direttore di canale 5, si presentò con una videocassetta dicendomi che c’era “questa cosa” che dovevo vedere… e mi affidò il compito.
Dissi: “Mah, ho sempre fatto film…non sono capace.”
Successivamente ho doppiato anche Timon ne “Il Re Leone” e Mike Wazowski in “Monster and Co”, ma per il resto ho sempre fatto solo film.
Però dopo aver guardato la cassetta capii che non era semplicemente un cartone…erano dei film, era cultura vera”.

Continua a leggere

/ 15 Curiosità su “RATATOUILLE” (2007)

1. Nel 2001 Jan Pinkava aveva già realizzato lo script originale e lo stile dei personaggi del film ma la Pixar più passava il tempo più non era convinta del tutto, così ingaggiò Brad Bird nel 2005 (vincitore dell’Oscar per “Gli Incredibili”) che cambiò gran parte della sceneggiatura.

2. Molti membri degli animatori del film sono stati a Parigi per parecchio tempo scattando circa 4.500 fotografie della città per realizzarla in maniera impeccabile nel lungometraggio.

Continua a leggere

/ 11 Curiosità su “S.O.S Fantasmi” (1988)

1. In lingua originale il titolo del film “Scrooged” fa riferimento al protagonista del romanzo “Il Canto di Natale” di Dickens, chiamato appunto Ebenezer Scrooge. Ovviamente l’opera non è altro che una versione rivisitata e moderna del capolavoro di Dickens.

2. Il titolo italiano fu scelto esclusivamente per associare questo film a “Ghostbusters”, vista la presenza in entrambi di Bill Murray.

Continua a leggere

/ 12 Curiosità su “L’odio” (1995)

1.Nella versione originale i dialoghi sono in “verlan”, un gergo delle banlieue parigine caratterizzato dall’inversione delle sillabe di una parola per crearne una nuova.

2. La trama della pellicola prende spunto dalla reale uccisione di un ragazzo, da parte della polizia, con un colpo di pistola dichiarato accidentale. Il regista Mathieu Kassovitz conosceva quel ragazzo…

Continua a leggere

/ 12 Curiosità su Jojo Rabbit” (2019)

1. Il film è liberamente tratto dal romanzo del 2004 “Caging Skies”, uscito in Italia prima con il titolo “Come semi d’autunno” e poi “Il cielo in gabbia”.

2. Il regista e sceneggiatore Taika Waititi è ebreo/maori. Quando gli fu chiesto perché avesse deciso di interpretare Adolf Hitler nel film rispose “La risposta è semplice: quale modo migliore di mandarlo a fanculo?”

Continua a leggere