/ 15 curiosità sulla serie HAZZARD (1979-1985)

1. Quando uscì la prima stagione, Tom “Luke Duke” Wopat aveva 28 anni, Catherine “Daisy Duke” Bach 25 anni e John “Bo Duke” Schneider appena 19 anni!

2. Bo e Luke ad inizio serie non potevano uscire dalla contea perché tre anni prima delle vicende narrate erano stati sorpresi con del Whisky distillato clandestinamente dallo zio Jesse e per questo si trovavano in libertà vigilata.

3. Gy Waldron creò la serie ispirandosi al suo film del 1975 “Moonrunners”. I cosiddetti “Moonrunners” erano proprio i contrabbandieri notturni di Whisky. Anche in quel film le ambientazioni erano le stesse del profondo sud, c’era uno zio Jesse e i cugini Grady e Bobby Lee e la voce narrante era la stessa della serie… quella del cantante country Waylon Jennings, autore anche della sigla originale.

4. Il Generale Lee era una Dodge Charger R/T del 1969. In media ne venivano distrutte 1 o 2 a puntata. Inizialmente venivano riparate per le puntate successive ma poi divenne troppo costoso e difficile averle pronte giorno per giorno. Le uniche auto originali riparate e funzionanti ora hanno un valore sui 50.000 dollari. Dalla sesta stagione si usarono delle miniature in scala 1/8 per le scene in cui si distruggono.

5. Sorrell Brooke, Boss Hogg, doveva indossare una tuta ingrassante per farlo sembrare molto più rotondo di quello che era in realtà. Lui e Zio Jesse sono gli unici personaggi che compaiono in tutti gli episodi.

6. Il personaggio di Daisy è inconico per i suoi pantaloncini ma visto che in una tv generalista all’epoca le gambe non potevano essere mostrate così tanto, era obbligata anche ad indossare dei collant.

7. Wopat e Schneider fra la quarta e quinta stagione pretesero che la produzione pagasse loro le royalties sul merchandising della serie. La produzione a quel punto fece entrare in scena due nuovi cugini, Coy e Vance. Gli ascolti crollarono a tal punto che dovettero fare un passo indietro e pagare le royalties e richiamare i due attori per la gioia dei fan.

8. Il Generale Lee era la vera star della serie, tanto che più della metà delle lettere che riceveva il cast erano indirizzate all’automobile. Si parla di 60.000 lettere in media al mese di cui 35.000 per il Generale!

9. Quando venne trasmessa la serie doveva essere solo un intermezzo prima che ricominciasse “L’incredibile Hulk” e per questo vennero girati solo nove episodi. Ma il successo fu clamoroso e da lì in poi divenne una delle serie più viste d’America.

10. Dennis Quaid fu provinato per il ruolo di Luke Duke ma pretese che sua moglie P.J Soles venisse presa per la parte di Daisy, così vennero scartati entrambi.

11. Il vero nome di Bo è… Beauregard.

12. Nel 1983 venne realizzata una serie animata con gli attori originali a doppiare i loro rispettivi personaggi.

13. Schneider si presentò al casting con un cappello da Cowboy, dicendo di avere 24 anni, di essere del sud degli Stati Uniti e un pilota d’auto provetto. In realtà era di New York, aveva 18 anni e di certo non sapeva fare acrobazie al volante.

14. Nel 1997 venne realizzato il film “Hazzard – 20 anni dopo” senza Sorrell Brooke (Boss Hogg) morto nel 1994. Nel 2000 “Hazzard – Bo e Luke vanno ad Hollywood” senza Denver Pyle (Jesse Duke) deceduto nel 1997.

15. Barack Obama nel 2015 mise al bando la bandiera confederata sudista dopo il massacro di Charleston (dove morirono 9 persone in una chiesa per motivi razziali) e per questo la CBS decise di smettere di trasmettere la serie per non mostrare la bandiera che campeggia sul Generale Lee.

Rispondi