/ Speciale festa del papà: “Le figure paterne all’interno della saga di Harry Potter”

In questo approfondimento vorrei analizzare alcuni dei diversi personaggi padri che vediamo nel corso della storia.

James Potter e Remus Lupin: storici membri dell’Ordine della Fenice, entrambi sono stati uccisi nel difendere i valori in cui credevano. James anche se disarmato ha provato ad affrontare Voldemort in persona nel tentativo di difendere sua moglie e suo figlio. Remus, diventato padre da poco, è caduto in battaglia mentre difendeva Hogwarts e i suoi studenti dall’attacco dei Mangiamorte. Due figure eroiche, profondamente attaccati alla loro famiglia e disposti a sacrificarsi per dare ai propri figli un futuro migliore.


Arthur Weasley: padre di 7 figli, innamorato della moglie, dedito al lavoro e da sempre membro dell’Ordine della Fenice, non esita un secondo ad accogliere Harry nella sua famiglia. A mio modesto parere è il padre migliore della saga. Perdona immediatamente il figlio Percy quando lui si mostra pentito del suo pessimo comportamento, è severo ma accogliente anche verso le continue bravate di Fred e George e cerca disperatamente (e inutilmente) di proteggere Ginny, ancora minorenne, tenendola lontana dalla battaglia di Hogwarts.
Tom Riddle senior: disgustato dall’inganno di Merope l’ha immediatamente ripudiata, senza lasciarsi minimamente intenerire dal fatto che aspettasse suo figlio.
Lucius Malfoy, ricco e altezzoso, è un padre distaccato e anafettivo, di pessimo esempio per il piccolo Draco che cresce credendo che il solo essere purosangue lo renda migliore delle persone che Lucius si diverte a umiliare e maltrattare.
Barty Crouch sr, capo del tribunale magico, è un padre fiero, integerrimo e distaccato. Fa rinchiudere suo figlio ad Azkaban dopo aver scoperto che era un Mangiamorte, per poi aiutarlo ad evadere e nasconderlo in una casa peggio di una prigione solo per compiacere la morente moglie. Non ha mai perdonato il figlio per il suoi ideali Oscuri.
Sirius Black, padrino di Harry, venuto a conoscenza della morte di James è rimasto accecato dalla sete di vendetta ed è andato a cercare Peter Minus, cosa che l’ha portato a passare 12anni ad Azkaban, lontano dal bambino che aveva il dovere di proteggere. Quando è riuscito ad evadere il suo primo pensiero è di nuovo la vendetta e non Harry, con cui si ricongiungerà solo in seguito e per troppo poco tempo. Cresciuto in una famiglia che non amava e accolto dalla famiglia Potter quando i Black l’hanno ripudiato, Sirius è un personaggio complesso e sfaccettato…ma di questo parleremo nel prossimo approfondimento.

Articolo di Virginia ❤

Rispondi